IL Pellico Instabile

Gruppo Teatrale Amatoriale di Instabili per Spettacoli di Beneficienza

La storia del Pellico Instabile 

Vi presentiamo: I Video del Pellico Instabile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                  

 

Il Pellico Instabile nasce come gruppo teatrale amatoriale nel 2007.

Si fonda su un'esperienza di letture animate proposte dalla maestra Chiara della scuola elementare di Signoressa di Trevignano, alla quale saremo sempre grati e il suo ricordo vivrà nel nostro impegno. Un gruppo più o meno stabile di genitori sprovveduti si erano appassionati a queste letture proposte per avvicinare e invogliare i bambini alla lettura, dalle quali i genitori impegnati traggono esperienza e affiatamento.

Per problemi legati ai piccoli spazi della scuola e/o forse più per gioco, il gruppo che prima aveva sempre fatto le sue rappresentazioni nelle aule con le classi singole o nella palestrina della scuola, passa al teatro comunale.  

Il richiamo del palcoscenico e la passione per il teatro hanno favorito un percorso evolutivo attraverso anche la ricerca di  un costante arricchimento artistico. I testi sono autoprodotti e creati a doc per trasmettere dei messaggi sociali  ben precisi, la recitazione viene negli anni sempre più integrata da interazioni video, balletti e canti dal vivo; tutto questo ha creato un tipo di rappresentazioni particolarmente originali, mirata  a trasmettere argomenti impegnativi ad un pubblico di famiglie attraverso l'ironia, la fantasia e il divertimento.

 

Nel 2007 la prima rappresentazione teatrale è intitolata "Maschere" composta di due atti.

il primo "Il Gatto Nero" : spesso si pensa di essere furbi ma poi c'è sempre un evento che ci smaschera.  Spettacolo con marionette in un teatrino costruito gratuitamente per l'occasione da un falegname genitore di bambini frequentanti la scuola.

Il secondo interpretata dagli attori dal titolo "L'Esame" Ecco i nostri beniamini, Arlecchino, Pulcinella e Colombina che si danno da fare per superare l'esame di scuola.Tenteranno con metodi empirici, facendosi abbindolare da degli improvvisati sacenti, ma che in realtà sono furfanti.  I nostri amici, scopriranno così, che alla fine l'unico modo per sapere le cose è studiare.

Nel 2008  sempre in due atti.

Il primo: "Il Lupo e la Volpe"  dei Fratelli Grimm rivisto e Adattato. Interpretato da attori e ombre create con lavagna luminosa.

Il secondo: "Il Bosco di Marzapane"  storia strampalata sull'amicizia con i personaggi delle fiabe . Copione reperito in internet, interpretato da attori.

Nel 2009 unico atto con copione creato dal gruppo:      

      "Tanti Auguri Capitan Uncino".                                                  Storia divertente sull'amicizia, come trasformare un nemico in un amico: chi trova un amico trova il vero tesoro.   Tutto interpretato da attori con inserti video.

Nel 2010 sempre unico atto con copione creato dal gruppo:     

       "Il ritorno di Alice nel Paese delle Meraviglie".                        Il Mondo meraviglioso è in realtà il nostro mondo, e noi siamo tutti fratelli anche se diversi, insieme possiamo creare una squadra fantastica.   Tutto interpretato da attori con inserto video.          

Nel 2011 unico atto con copione creato dal gruppo:      

...Solo un po' di Storia ....                                                                             .... con Bart e Lisa Simpson.     

Per gioco ripercorrono alcune tappe della storia umana.

La morale della storia è che ognuo di noi nel suo piccolo può partecipare al cammino e sviluppo dell'umanità. L'importante è crederci e sviluppare le proprie idee. 

Tutto interpretato da attori con inserto video.

Nel 2012  unico atto con copione creato dal gruppo: 
Essere o Apparire questo è il dilemma 

Voler essere qualcun altro o diverso da come sei non ti porta da nessuna parte. Tutti valiamo qualcosa! L’importante è valorizzare i propri pregi e vivere senza dover per forza indossare una maschera! Desiderare di essere come gli altri non ti porta da nessuna parte!

Nel 2013 .....unico atto, copione autoprodotto:

Il Giro del Mondo in 80 Righe     

Da  bambini, chi non ha mai piacevolmente ascoltato qualcuno leggere una storia fantastica? Magari fantastica come uno dei viaggi di Jule Verne. Allora sediamoci comodi ed ascoltiamo un nonno leggere alla nipotina un racconto divertente pieno di avventura, danze e scoperte, in un viaggio intorno al mondo; attraverso l’incontro con culture diverse dalla nostra, alla ricerca del vero tesoro dell’umanità.

Nel 2014 

 "Favola Inquinata? 

... basta poco poco e la recicliamo!".

L’inquinamento è arrivato anche nel mondo delle favole e Shrek, Fiona e personaggi di favole varie si ritrovano a vivere situazioni antipatiche proprio a causa di questo male moderno. La festa di anniversario di Fiona e Shrek sarà l’occasione per tutti i personaggi della storia per condividere tra di loro le varie problematiche vissute…..riusciranno i nostri eroi a trovare una soluzione per salvaguardare il loro incantato mondo?

Nel 2015 

"Olimpo's Expo: Boccon poco divino....."

 

Spesso nelle culture antiche gli uomini trasferivano ai loro Dei, caratteristiche, capricci o difetti che erano propri del genere umano. In un momento in cui il tema dell’alimentazione sana e sicura per tutti è di grande attualità, perché non divertirci a raccontarci le nostre scorrette abitudini alimentari attraverso curiose, divertenti, rocambolesche e soprattutto fantasiose situazioni con protagonisti Dei ed Eroi greci? Lassù nell’Olimpo, potremmo emozionarci insieme e forse non uscirne sazi, ma sicuramente più accorti.

 

Nel 2016

 

"Alla Ricerca delle Emozioni Perdute"

 La tecnologia sempre più sofisticata, comoda e sostituibile all’uomo può essere un valido aiuto ma forse ci sta rubando anche stati d’animo e manifestazioni che a volte possono essere difficili, imbarazzanti, dolorose, complicate da sostenere ma indispensabili perché come tali ci rendono umani.

 

La civiltà sta producendo macchine che si comportano come uomini e uomini che si comportano come macchine

(Erich Fromm) 

 

 

 

Votaci

 

Share on Facebook

Silvio Pellico

(Saluzzo, 24 giugno 1789 – Torino, 31 gennaio 1854)

E' stato un patriota, scrittore e poeta italiano, noto soprattutto come autore di Le mie prigioni.

Il nome della scuola elementare di Signoressa di Trevignano è intitolato a questo Scrittore.

Il nome "Pellico Instabile" deriva da: 

  • Pellico , dal nome della scuola
  • Instabile, poichè i componenti del gruppo non sono stabili, ogni anno si aggiunge e/o toglie qualche membro.